Ti sorpresi rovistare





Ti sorpresi rovistare
nel mio cuore
nel mio petto
come un banco
del macello
strappar trippe.
Le mani all’alto
in sangue
purpurei fiori al cielo.

All’acqua un giorno
il mio dolore, piccole
gocce sul tuo capo;
fresche nei baracchi
sulla spiaggia l’estate
l’inverno, gelide schegge .







da “Quando l’estate crepa” Lieto Colle 2010

Francis Bacon Painting 1946

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...