L’albero di Giuda

L’apostolo sbagliato ha dato il suo nome a una pianta
non a un bambino e nemmeno a un uomo.
Presumo che l’albero non abbia faticato
nel sostenere il corpo
perché immune al peso della colpa.
Il ramo lo dondolava appeso
pendolo cullato all’imbrunire
mentre i fiori esplodevano
in lampi di vita brillanti di rosa acceso.
E l’uomo perso
sarà stato così ottuso da chiedersi:
chi sono?
Che ruolo ho nell’universo?
Oppure avrà chiesto all’albero:
chi siamo?
Che ruolo abbiamo nell’universo?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...